giovedì 18 dicembre 2014

MAC prep + prime light boost

Carissime, la vostra fissata del contouring è tornata e recensisce just for you, in modo molto veloce, il concealer/highlighter prep+prime di MAC.
Adatto al mio incarnato è sicuramente il light boost, un beige molto luminoso per pelli medio/chiare. Leggero, non appesantisce e non enfatizza le pieghe o la grana della pelle, non contiene glitter ma riflette bene la luce.
Swatch MAC Prep+Prime light boost
Si presenta come una penna con un piccolo applicatore, girando l'estremita opposta della penna il prodotto bagna il pennellino e il tutto può essere distribuito sulla zona da illuminare/coprire. Per stenderlo uso un pennello differente o lo scaldo e lo distribuisco con le dita.
Molto cremoso, illumina bene ma non è molto coprente, diciamo che va bene per creare un effetto naturale, dona un aspetto sano e radioso ma lo accompagno sempre ad un concealer come quello arancio della Benefit (Come avrete capito, lo uso principamente come highlighter e non come copri occhiaie). Lo applico sotto gli occhi, il mento, le rughe d'espressione... Potete tranquillamente usarlo anche per la fronte ma preferisco altro poichè la penna contiene solo 3,6ml e costa sui 25€ (non proprio economico da usare su zone ampie).
INCI MAC Prep+Prime light boost
Sinceramente preferisco il PRO LONGWEAR CONCEALER NC15 di MAC, molto più versatile e crea lo stesso effetto comprendo anche le occhiaie.
Esistono altre 3 verioni:
  • Bringht forecast
  • Radiane rose
  • Peach lustre


MAC light boost e Maybelline DreamLumi Ivory

Ho provato molti dupe economici: W7, Maybelline, L'Oreal, MakeUp Revolution Ultra Concealer palette Light che sotituiscono egregiamente questo highlighter di MAC.

Nessun commento:

Posta un commento